AirDrop di criptovalute: come approfittarne?

  • 642
  • 0

Cos'è un airdrop?



Per AirDrop si intende una distribuzione gratuita di criptovalute (token) di cui possono beneficiare determinati investitori. Alcune criptovalute non effettuano alcuna ICO (“Initial Coin Offering”). I token vengono offerti direttamente tramite un “AirDrop” agli investitori che hanno rispettato le condizioni per ottenerli.

Gli investitori fanno oggi a gara per accaparrarsi i token offerti tramite AirDrop, poiché le plusvalenze possono oscillare da pochi euro a svariate migliaia.

Per informazione: Ripple e Stellar Lumens sono due criptovalute lanciate sui mercati tramite AirDrop. Oggi, per detenere queste due monete virtuali di alto livello è necessario mettere mano al portafoglio. Gli investitori che hanno conservato le valute Ripple e Stellar Lumens ottenute gratuitamente tramite AirDrop hanno di certo diverse migliaia di euro sui propri conti.
AirDrop criptovaluta

Qual è l’obiettivo di un AirDrop?



Se i token non sono venduti attraverso una ICO, è legittimo chiedersi quali sono i vantaggi di un AirDrop per le società che emettono una nuova criptovaluta. Infatti, questa operazione non permette loro di raccogliere direttamente fondi.

Gli obiettivi di un AirDrop sono molteplici: consente all’azienda di farsi conoscere tramite la pubblicità dell’AirDrop; permette di aumentare sensibilmente il numero di utenti che detengono e utilizzano il nuovo token; e consente di ringraziare la community che segue e/o partecipa al progetto.

Determinate criptovalute vengono create esclusivamente per essere utilizzate come “monete virtuali” e non sono il frutto di un progetto di ecosistema o di evoluzione della società. Pertanto, l’intero valore della criptovaluta dipende soltanto dal suo utilizzo e integrazione nel mondo reale. Maggiore sarà il grado di utilizzo e diffusione della criptovaluta, più sarà elevato il suo valore. Un AirDrop può quindi consentire ad alcune criptovalute di essere lanciate in modo ottimale sul mercato.

I diversi tipi di AirDrop



Per partecipare a un AirDrop di una criptovaluta, gli investitori devono rispettare determinate condizioni, a volte molto semplici, altre volte ben più complesse.

Elenchiamo i vari tipi di AirDrop:

-

AirDrop con semplice registrazione


Aperto a tutti, questo AirDrop è il più semplice. Per ricevere gratuitamente una criptovaluta al momento del suo lancio, gli investitori devono semplicemente registrarsi sul relativo sito. I token sono visibili in uno spazio privato del sito e scambiabili su apposite piattaforme non appena la criptovaluta sarà quotata in borsa.
Per partecipare a questi AirDrop sarà quindi sufficiente un semplice indirizzo e-mail. Evitate tuttavia di comunicare il vostro indirizzo e-mail principale, dato che rischiate di essere invasi dallo spam.

-

AirDrop su wallet


Aperto a tutti, per partecipare a questo AirDrop è sufficiente disporre (oltre a un indirizzo e-mail) di un indirizzo di wallet in grado di ricevere la nuova criptovaluta. Quando vi iscrivete all’AirDrop dovrete comunicare l’indirizzo pubblico del vostro wallet per ricevere direttamente i nuovi token.
Se il nuovo token è del tipo ERC-20 (Ethereum), dovrete disporre di un wallet Ethereum (ad es. MyEtherWallet). Se il nuovo token è invece del tipo NEP5 (NEO), dovrete disporre di un wallet NEO (ad es. NEON Wallet).

Promemoria: non correte alcun rischio se comunicate l’indirizzo pubblico di un wallet. L’indirizzo pubblico del wallet serve soltanto per trasferire dei token. Al contrario, non comunicate MAI la chiave privata del vostro wallet! Quest’ultima consente infatti di accedere direttamente al wallet e di effettuare qualunque operazione (compreso il prelievo di tutti i token detenuti sullo stesso). La chiave privata non viene MAI richiesta. A meno che non vi troviate di fronte a una frode, uno scam, una truffa. E in questo caso, scappate a gambe levate.

Per informazione: per visualizzare i token sul vostro wallet, dovrete sicuramente registrare il codice “hash” del nuovo token. Nulla di complicato. Questo codice viene in genere comunicato dalla società che lancia l’AirDrop. Ad esempio, per aggiungere l’hash di un nuovo token su NEON wallet, è sufficiente accedere alla sezione “Participate in a token sale” e inserire l’hash.

Ad esempio sul mio wallet NEON ho aggiunto i token ZPT, CPX e TKY.

wallet neon token
Non disponete dell’hash associato al vostro token? Consultate questo articolo o chiedete alla community se per caso qualcuno ce l’ha -> Tutti gli hash di token NEP-5 / ERC-20 /

-

AirDrop tramite SnapShot


A questa tipologia di AirDrop possono partecipare soltanto i detentori di alcune criptovalute. Infatti, la società emittente del nuovo token effettuerà uno “snapshot” del vostro wallet a una data specifica per determinare il numero di nuovi token che verranno inviati gratuitamente.

Facciamo un esempio:
Ontology (token ONT) effettuerà a breve un AirDrop rivolto a tutti i detentori di NEO. Al blocco 1.974.823 della blockchain NEO, verrà effettuato uno “snapshot” di tutti i wallet NEO per determinare il numero di ONT da versare in base al seguente rapporto: 0,2 ONT per ogni NEO detenuto.
Questo tipo di AirDrop consente di evitare l’invio di token a tutti gli investitori senza distinzioni. La società emittente ringrazia gli investitori che sostengono la blockchain principale.

Informazione importante: un AirDrop tramite snapshot causa volatilità sulla criptovaluta da detenere. Infatti, sapendo che è necessario possedere una determinata criptovaluta su un wallet privato, alcuni investitori la acquistano prima dell’AirDrop soltanto per ricevere token gratuiti. Dopo lo snapshot, la rivenderanno. Ad esempio, ai detentori di NEO verranno offerti gratuitamente i token ONT. Sarà pertanto normale assistere a un rialzo del corso del NEO fino allo snapshot, seguito da un crollo al termine dello stesso. Gli investitori acquistano infatti NEO per ottenere un buon snapshot dei propri wallet NEO e quindi un maggior numero di token ONT al momento dell’AirDrop, per poi rivendere tale criptovaluta (se non sono interessati a detenerla). Il loro unico obiettivo è ottenere gratis il maggior numero possibile di token ONT.

Consiglio: se desiderate partecipare a un AirDrop tramite snapshot, non acquistate la criptovaluta da detenere all’ultimo momento. Il suo corso sarà già in forte rialzo e, se cercate di rivenderla dopo uno snapshot, rischiate di conseguire una minusvalenza. L’ideale sarebbe di acquistare la criptovaluta da detenere su un wallet privato almeno 3 settimane prima dello snapshot.

Informazione importante: gli snapshot vengono effettuati unicamente su wallet privati. Gli investitori che detengono la criptovaluta da detenere su una piattaforma di scambio non possono partecipare all’AirDrop. Facciamo un esempio per capire quest’ultimo punto: se detenete NEO su Binance, non potrete ricevere alcun ONT al momento dell’Airdrop. Soltanto gli investitori che detengono NEO su un wallet privato NEO li riceveranno.

-

AirDrop Bitcoin Talk


Alcuni AirDrop si svolgono in base alla posizione sul forum “Bitcoin Talk” e a condizione che vengano effettuate alcune azioni. Tali azioni potrebbero essere molto semplici (ad esempio postare sul forum l’indirizzo pubblico del vostro wallet) o più complesse (come modificare la firma nel post per promuovere l’AirDrop).
A volte tali azioni presentano specifiche richieste che verranno sempre comunicate sul forum Bitcoin Talk. Leggete bene e decidete se è il caso di effettuarle in cambio di nuovi token.

-

AirDrop comunitario


La distribuzione gratuita di token può anche avvenire in base alle azioni poste in essere sui social network. Ad esempio, potrebbe essere richiesto di seguire un account Twitter, di mettere Mi piace o retwittare un post, di unirsi a un gruppo Telegram, Reddit o Facebook. Il principale obiettivo è massimizzare la comunicazione sull’AirDrop.

-

Altri AirDrop


Un breve questionario a scelta multipla da compilare, un’applicazione da scaricare sul PlayStore, ecc. Le azioni da svolgere per partecipare a questi AirDrop sono numerose e varie. Tuttavia, vi consiglio di prestare la massima attenzione, poiché potrebbero essere delle truffe.

Quali saranno i prossimi AirDrop di token?



Quale sarà la prossima criptovaluta che verrà lanciata tramite AirDrop? Come si partecipa? Dove bisogna iscriversi? Ogni AirDrop è in genere accompagnato da un programma di affiliazione, che consente di ricevere più token per ogni nuovo iscritto che avete invitato. Pertanto, ogni membro può potenzialmente invitare (con un link di affiliazione) nuovi partecipanti all’AirDrop. Inutile dire che questi programmi si moltiplicano a grande velocità sul Web. Alcuni siti si sono addirittura specializzati negli annunci e nel monitoraggio degli AirDrop. Basta cercare “airdrop alert” per trovarli. Riceverete le informazioni sui prossimi AirDrop, ma tutti i link proposti saranno dei link di affiliazione (che consentono a questi siti di guadagnare gratuitamente dei token sulla vostra iscrizione)

Il mio parere sugli AirDrop di token



Gli unici AirDrop ai quali vale la pena partecipare sono quelli tramite snapshot. Consentono infatti di investire su una criptovaluta e di ricevere gratuitamente i token che saranno lanciati attraverso la blockchain (ad es. AirDrop di ONT sulla blockchain NEO).
Gli altri AirDrop vengono utilizzati dalle società soltanto per farsi pubblicità, attirare gli investitori che a loro volta attireranno altri investitori grazie ai link di affiliazione che pubblicheranno un po’ ovunque sul Web (giusto per guadagnare qualche dollaro extra). Gli AirDrop (“bounty program”) sono destinati solo a questo e non generano elevati profitti. Stiamo parlando di qualche centesimo di dollaro o al massimo di qualche dollaro. Dopotutto, quanto vale un “follower” su Twitter o un’iscrizione a un gruppo Telegram di un progetto? Non molto. E quindi è normale che il guadagno sia limitato. Pur essendo poco remunerativi, questi AirDrop attireranno sempre un gran numero di investitori. Il carattere gratuito è fondamentale per un AirDrop. E gli investitori non diranno mai di no a qualche token gratis, soprattutto se sperano che verranno quotati un giorno allo stesso prezzo del Ripple o dello Stellar Lumens (due grandi criptovalute che sono state entrambe lanciate tramite un AirDrop).

Il mio consiglio per partecipare agli AirDrop di token ed evitare lo stress



Aprite una casella di posta secondaria e un nuovo wallet Ethereum.
E utilizzateli soltanto per partecipare agli AirDrop. La casella di posta vi permetterà di evitare gli spam poiché, dopo aver partecipato a un AirDrop tramite semplice registrazione dell’indirizzo e-mail, state pur certi che sarete inondati di posta indesiderata. Il nuovo wallet Ethereum vi consentirà di non fare confusione tra i vostri investimenti e la partecipazione a un AirDrop. Si tratta inoltre di una misura di sicurezza, in quanto se per sbaglio copiate e incollate il vostro indirizzo Ethereum privato (al posto di quello pubblico) piangerete lacrime amare.



Articoli complementari

Informazioni sull'autore

  • 5
  • 20
  • 17
  • 1

Aggiungi un commento

no pic

Commenti

0 Commenti