Il twist della nuvola Ichimoku

  • Chi ha votato?
  • 73
  • 0
L’Ichimoku è uno strumento di analisi che fornisce indicazioni visive immediate (in un battito di ciglia). Semplicemente osservando l’orientamento globale delle nuvole, è possibile sapere se i prezzi sono in tendenza o in range.

Il twist offre anch’esso un’informazione visiva fondamentale, che possiamo utilizzare concretamente nel nostro trading.

Il twist è l’incrocio delle due linee che formano la nuvola. In altre parole, l’incrocio tra la SBB e la SSA. Il twist che si produce dopo una fase di tendenza indica l’indebolimento di quest’ultimo.

In range, il twist è il frutto dell’incapacità dei prezzi a realizzare nuovi minimi o massimi in un determinato periodo.

Come interpretare e utilizzare il twist nel nostro trading?
Molto spesso, quando sulla nuvola si produce un twist dopo un periodo di tendenza, i prezzi entrano in range (nel 75% dei casi). Il twist indica un indebolimento della tendenza e in nessun caso un cambiamento futuro della tendenza.

Infatti, quando una tendenza si affievolisce, nella maggior parte dei casi subentra un periodo di consolidamento, che si traduce in una fase di deriva laterale (range). Soltanto all’uscita da questa fase possiamo determinare se la tendenza si inverte o al contrario riprende.

Il twist che è il frutto di un indebolimento della tendenza non può in alcun caso preannunciare un’eventuale inversione. Dopo il twist si assiste a un periodo di range e soltanto quando i prezzi escono dal range in un senso o nell’altro è possibile sapere la sorte della tendenza iniziale. Mai prima.

IMPORTANTE:

il twist della nuvola è spesso considerato, a torto, come un debole passaggio della nuvola nel quale precipiterebbero i prezzi e la chikouspan. Una tale affermazione è assolutamente falsa. Non è possibile dimostrarlo.

Capita spesso che i prezzi o la Chikou Span oltrepassino la nuvola fuori dai twist. In modo analogo, ci sono moltissimi esempi di prezzi e Chikou Span incapaci di oltrepassare il twist.

Come detto in precedenza, il twist interviene quando una tendenza si affievolisce. In questo caso, la comparsa del twist dopo un indebolimento della tendenza indica una probabilità molto elevata di range. Non appena compare, possiamo prepararci per il trading range.

Possiamo anche stabilire in anticipo i probabili limiti futuri del range e tradare pertanto prima degli altri questo range che va formandosi, prima ancora che siano emersi due punti di contatto da collegare per tracciare il supporto o la resistenza del range (spiego come nella mia formazione sull’ichimoku).

L’altra configurazione che lascia intravedere dei twist è quella di un range consolidato. Infatti, in presenza di una nuvola orizzontale, si osserva contemporaneamente una sequenza di twist. Sono il frutto dell’incapacità dei prezzi a formare nuovi massimi o minimi.

In questo caso, le linee dell’Ichimoku non svolgono il proprio ruolo di supporto o resistenza ai prezzi. Diventano instabili. I prezzi passano da un limite all’altro del range attraversando le linee dell’Ichimoku (nuvola compresa), senza preoccuparsi di sapere se passano per il twist o lo spessore della nuvola.

Il grafico riportato di seguito mostra il FUTURE CAC40 a 4 ore.
La nuvola Kumo d'Ichimoku è nel complesso orizzontale e mostra un sequenza di twist, tipica dei periodi di range. Nei cerchi gialli ho messo in risalto la traversata della nuvola da parte dei prezzi. È facile notare che, a volte, i prezzi attraversano la nuvola passando per il twist e spesso per l'intero suo spessore. Questo dimostra che, in range, tutte le linee dell’Ichimoku sono facilmente attraversate dai prezzi, nuvola compresa. I passaggi o meno nei twist sono un aspetto casuale. I prezzi si spostano semplicemente da un limite all’altro.

twist nuvola Ichimoku
Le linee che formano la nuvola Ichimoku sono la Senkou Span A e la Senkou Span B, comunemente chiamate SSA e SSB.

La Senkou Span A (SSA) è la media della Tenkan Sen e della Kijun Sen su un orizzonte di 26 periodi precedenti; la Senkou Span B (SSB) è la media del massimo e del minimo negli ultimi 52 periodi, riferita ai 26 precedenti periodi.

In altre parole, l’attuale azione dei prezzi determina la nuvola futura. Lo spazio tra queste due linee forma la nuvola (kumo).

Scordatevi i colori (blu rialzista, rosso ribassista); come illustrato sopra in questo capitolo, tutto è relativo e dipende dalla condizione in cui ci troviamo (tendenza o deriva laterale).

Come per la Tenkan Sen e la Kijun Sen, le zone piatte della SSA e SSB sono livelli di supporti e resistenze. I segmenti piatti della SSB sono livelli di supporto molto forti. Questi livelli di SSB offrono dei target di grandissima precisione.

Il seguente grafico rappresenta la coppia valutaria EURJPY su un’unità mensile. Nell’ellissi gialla a livello del segmento piatto SSB, si nota che ci sarebbero voluti oltre 6 mesi prima che i prezzi riuscissero a rompere questa soglia.

twist nuvola Ichimoku usdjpy
Il seguente grafico rappresenta sempre la coppia USDJPY su un’unità mensile e mostra che è possibile tracciare delle estensioni a partire da precedenti segmenti piatti SSB. Come potete notare, queste soglie offrono livelli di supporti e resistenze di grandissima precisione. Possiamo sfruttare queste soglie per tradare a partire dai timeframe inferiori.
SSB estensioni Ichimoku
Il grafico riportato di seguito mostra l’azione THALES su un’unità settimanale
Nell’ellissi numero 1 si nota il ruolo della SSB come supporto, nell’ellissi numero 2 è invece la kijun che opera da resistenza e nell’ellissi numero 3 la SSA e la SSB a destra del grafico (in estensione) svolgono il ruolo di supporto.

thales twist ichimoku
Da notare che tutti i segmenti piatti della SSA e SSB sono potenziali livelli di supporti e resistenze. Questo vale sia per i segmenti piatti precedenti che per i segmenti piatti della nuvola futuri.

Informazioni sull'autore

  • 5
  • 20
  • 194
  • 1

Aggiungi un commento

no pic

Commenti

0 Commenti